Dermatosi

La sindrome di Sweet (o dermatosi)è stata descritta per la prima volta nel 1964 da Robert Douglas Sweet. La malattia, il cui termine scientifico è dermatosi acuta febbrile neutrofila, è una malattia che compare nel giro di pochi giorni per ragioni spesso ignote; si ritiene che essa si manifesta dopo che il corpo è stato esposto ad alcuni stimoli, farmaci, tumori o infezioni.
La sindrome di Sweet si manifesta normalmente con lesioni dure e dolenti papulo-nodulari di colore violaceo; esse si formano su entrambe le metà del corpo. Le parti più colpite sono il viso, il collo e gli arti (superiori ed inferiori). La dermatosi è spesso accompagnata o preceduta da sensazioni di malessere, leucocitosi neutrofile, dolori articolari, febbre elevata, ipersedimetria e congiuntivite. La sindrome di Sweet viene normalmente preceduta da infezioni delle vie aeree e viene associata molte volte a tumori o malattie autoimmuni.
La sindrome di Sweet viene normalmente diagnosticata attraverso la comparsa di lesioni papulo-nodulari violacee, febbre o infezioni, dolori articolari, leucocitosi neutrofila e congiuntivite. Una biopsia cutanea dimostrerebbe la presenza nel derma reticolare di un infiltrato neutrofilo.


Classificazione e risorse esterne



ICD-9-CM

(EN) 692.9


Per dermatite si intende una patologia che riguarda la pelle. Infatti il nome del medico è dermatologo che dipende dallo strato della pelle.

Il termine proviene dal greco δέρμα, δέρματος (da cui il prefisso "derm-" a indicare tutto ciò che riguarda la pelle) e -ite, suffisso che, sempre in greco, indica "infiammazione".



Essa consiste in una reazione infiammatoria (immunitaria) della pelle, e si manifesta come un'irritazione. La dermatite può avere cause assai diverse:
chimiche (causata da diluenti o detersivi);
fisiche (come le ustioni)
microbiche (virale, batterica, protozoica, micotica)
parassitarie (come la rogna, causata da parassiti della pelle)

Alternativamente, può essere conseguenza di una malattia della pelle, con cause:
allergiche (iperreattività di mastocellule del sistema immunitario) come per la dermatite atopica o la neurodermite;
autoimmunitario (reazione immunitaria verso processi endogeni) come per la psoriasi.

Spesso le dermatiti si acutizzano in situazioni di stress: si pensa che gli ormoni dello stress stimolino ulteriormente la risposta immunitaria all'irritazione.

Se si tratta di una forma non contagiosa, si parla anche di eczema.


CLAVIS SRL - Via Della Piazza 7/D - 25127 Brescia ( BS )
C.F./P.IVA/Reg. Impr. Brescia: 02391310980 - REA 445872 - Capitale Sociale Euro 12.000,00
Tel./Fax 0303702608 - Email: info@clavis2000.com - PEC: clavis@pecservice.it