Sotto chemio hanno un'utilitÓ i probiotici e se ce l'hanno quali andrebbero utilizzati e per quanto tempo .
Domanda posta da: Michele
Una buona integrazione di Probiotici si ritiene interessante anche in questi casi , e in altri trattamenti farmacologici , proprio per la capacitÓ di depurazione al fegato e nella eliminazione di ammonimia nel sangue ecc, ecc, interessante sapere anche che non ha nessuna interazione con i farmaci chemioterapici ne altri , anzi ,evita parecchi effetti collaterali di questi vedi esempio candidosi , dissenterie , i Probiotici pi¨ importanti sono i Bifidi ( Bifiselle ) e alcuni enterecocchi come il Boulardi (Enterell) .
Cordiali Saluti.

Risposta da: Fermenti Probiotici





Rispondi, per rispondere devi digitare l'email che hai utilizzato per porre la domanda.
Email
Risposta





CLAVIS SRL - Via Della Piazza 7/D - 25127 Brescia ( BS )
C.F./P.IVA/Reg. Impr. Brescia: 02391310980 - REA 445872 - Capitale Sociale Euro 12.000,00
Tel./Fax 0303702608 - Email: info@clavis2000.com - PEC: clavis@pecservice.it